Dedicato agli uccelli

Chi sono davvero

Scegliere come piccolo amico un pennuto è una decisione meno comune rispetto a quella di adottare un cane o un gatto, ma anche questo tipo di animali può dare grandi soddisfazioni. Gli uccelli infatti, da quelli di piccola taglia come i canarini ai pappagalli di media e grande dimensione, sono animali molto intelligenti, curiosi e vivaci e offrono un gioioso intrattenimento con i loro cinguettii. Per farli sentire a loro agio, devi ospitarli in una voliera di dimensione adeguata, da allestire con mangiatoie, posatoie, piccoli giochi e non dimenticare di passare del tempo con loro, per godere della reciproca compagnia.

7pets-uccelli-volatili-domestici-tutte-specie

I volatili sono animali intelligenti, che rispondono all’interazione umana almeno quanto un cane o un gatto. Per far sì che il tuo uccellino o pappagallo risponda ai tuoi comandi, devi però addomesticarlo nei primissimi anni di vita, abituandolo alla tua presenza e alla tua voce. Il punto di partenza per l’educazione dei pennuti è infatti la fiducia verso il loro proprietario. A seconda delle specie, con calma e pazienza, è possibile l’insegnare a questi piccoli amici ad accettare le coccole, a parlare, ad avvicinarsi al richiamo, offrendo una piccola ricompensa in cibo ogni volta che rispondono a ciò che viene richiesto.

Anche se le esigenze nutrizionali variano molto da specie a specie, i mangimi per uccelli sono in gran parte composti da semi, fonte di grassi e proteine. Ad essi vanno affiancate vitamine, sotto forma di frutta e verdura fresca o integratori, facilmente reperibili nei negozi specializzati come 7Pets. Durante i periodi della cova o nel cambio di stagione, possono essere inseriti nella dieta anche pastoncini o biscotti specifici, per dare maggior apporto nutrizionale. Componente fondamentale della dieta è anche l’acqua, che costituisce il 50% del peso corporeo del volatile: deve essere cambiata frequentemente e mantenuta fresca e pulita.

Nella voliera un elemento indispensabile è l’acqua, non solo per l’abbeveramento del pennuto, ma anche per la sua igiene. Posizionando una vaschetta all’interno della gabbia, consentirai al tuo volatile di farsi un bagnetto quando ne sente l’esigenza. La gabbia deve essere quotidianamente pulita da residui di cibo, escrementi e piume, così da evitare lo sviluppo di germi che potrebbero essere portatori di malattie. Per molte specie è utile mettere a disposizione un osso di seppia, che l’uccello potrà utilizzare per limare il becco, integrando allo stesso tempo una preziosa fonte di calcio.

Il gioco è la principale occasione di svago per il tuo volatile, lo aiuta a mantenersi in perfetta forma fisica e psichica. Esistono tanti diversi tipi di giochi, dalle scalette in corda o legno alle palline, dalle altalene a specchietti e campanelle. Ogni elemento che inserisci nella gabbia diventa fonte di curiosità e scoperta per il pennuto. Nel caso dimostri diffidenza verso i nuovi giochi, offrigli un premio appena inizia ad avvicinarsi e a beccarli. In breve tempo supererà ogni timore e li renderà parte dei suoi svaghi.

Rispetto ad altri tipi di animali, è raro che gli uccelli abbiano necessità di essere portati in giro, fuori dall’ambiente domestico. In ogni caso è bene dotarsi di un trasportino, una gabbietta di piccole dimensioni che consenta il trasferimento dell’animale. Questa deve essere dotata di abbeveratoio e vaschette per il cibo, nel caso di viaggi lunghi. Per fare entrare e uscire il tuo piccolo amico dal trasportino, cerca di farlo salire sul tuo dito, utilizza movimenti delicati nel trasferimento dalla voliera alla gabbietta di trasporto e rassicuralo con il tono della voce.

Ultimi post dedicati
I nostri servizi

Trova il tuo amico

Trova il tuo amico
Trova il tuo amico
Stai cercando un piccolo amico? Vieni a trovarlo nei nostri negozi, abbiamo roditori, uccellini e pesci di tante specie e ti consiglieremo nella scelta di quello più adatto a te.

Consegna a domicilio

Consegna a domicilio
Consegna a domicilio
Un servizio comodissimo, se ti serve qualcosa per il tuo amico animale e non hai tempo e modo di passare in negozio: effettui l'ordine presso uno dei nostri punti vendita e ricevi direttamente a casa i nostri prodotti.
faq

È davvero difficile riconoscere le cause della deplumazione nei pappagalli. Questi volatili tendono talvolta a strapparsi penne e piume su petto, ali, collo e dorso. Le cause principali possono essere malattie metaboliche o ormonali, allergie ad alcuni tipi di semi o carenze alimentari. In questi due ultimi casi, intervenendo sulla dieta del pappagallo, si risolve efficacemente il problema. Un’altra causa molto frequente e difficile da trattare è quella psicologica: se il pappagallo si annoia, viene trascurato dal suo proprietario o cambiano alcuni fattori del suo habitat, può manifestare il suo disagio deplumandosi. In questi casi, noi esperti di 7Pets consigliamo di provare a fornire nuovi giochi e attenzioni.

Potrebbe essere dovuto a un’alimentazione troppo ricca di grassi, che affatica il volatile e lo ostacola nel canto. Prova a variare la sua dieta, integrandola con verdure: vedrai che il canarino riprenderà a cinguettare allegramente. Un secondo motivo per cui questo volatile può smettere di cantare è legato al periodo della muta. In questo caso non devi fare nulla di particolare, se non aspettare che termini questa fase. Infine causa del mancato cinguettio potrebbero essere frequenti sbalzi di temperatura: oltre a inibire il canto, possono essere rischiosi per la salute del canarino. Fai molta attenzione a tenere sempre al riparo il tuo piccolo amico.

Gli Agapornis, conosciuti comunemente come inseparabili, amano vivere in coppia. Una delle domande più frequenti per chi possiede questo tipo di animali è capire se siano effettivamente di sesso opposto. Questi uccelli possono essere di due specie: quelle dimorfiche hanno evidenti differenze di piumaggio tra maschi e femmine, mentre quelle monomorfiche sono difficilmente riconoscibili. Gli unici metodi certi per il riconoscimento in questo secondo caso sono il sessaggio chirurgico o il sessaggio genetico, che puoi richiedere al tuo veterinario.

Hai dubbi o curiosità sul tuo amico animale che vorresti sottoporre ai nostri esperti?
Scrivici: saremo felici di inviarti una risposta personalizzata al tuo indirizzo email.

Autorizzo il trattamento dati come da Privacy Policy *